Questa ricetta mi piace chiamarla anche del benessere, perché unisce tutti nutrienti “anti-ossidanti” per l’organismo.

Il Kamut è un cereale molto usato in Egitto e attualmente di gran moda in Italia. Fino a qualche anno fa non si trovava facilmente, tuttavia dagli intolleranti al frumento è molto conosciuto, perché rappresenta un’ottima alternativa, mentre non è adatto ai celiaci perché contiene glutine.

E’ ricco di proteine , di selenio, di ferro e di magnesio, importanti nella protezione e nel rafforzamento delle membrane cellulari e dall’effetto anti-allergenico.

Ingredienti ( 4 persone): 400 gr. di spaghetti di Kamut | 2 grappoli di pomodorini (meglio se dolci) | 2 spicchi d’aglio | Basilico fresco | Un cucchiaio di pinoli | 250 gr. di alici fresche | un po’ di mollica di pane integrale | sale | olio extravergine di oliva

Preparazione:

1- Lavare i pomodorini e tagliarli a metà, intanto in una padella alta versare l’olio extravergine e mettere due spicchi d’aglio leggermente schiacciati. Senza far surriscaldare troppo in modo da evitare di soffriggere mettere i pomodorini in padella, con un pizzico di sale e lasciar cuocere a fuoco lento, per scottarli solamente .

I pomodori, in particolare le scorze sono ricchi di licopeni, una sostanza dalle proprieta antitumorali e antiossidanti che unite alla capacità vasodilatatrice dell’aglio, diventano un perfetto mix nutrizionale. Detto questo a chi non piace, l’aglio si può eliminare a fine cottura con un cucchiaio (ecco perché è meglio schiacciarlo che tritarlo).

2- Le alici intanto vanno pulite e private delle lische un po’ insidiosette, quindi vanno scottate in padella con un po’ d’olio, poi si aggiungerà l’acqua di cottura del pesce al tutto. A metà cottura aggiungiamo i pinoli e dopo 5 – 6 minuti aggiungiamo i pomodorini fatti scottare in precedenza, amalgamando il tutto per bene e facendo cuocere a fuoco lento per altri 10 minuti.

Le alici, pesce azzurro per eccellenza, in questo piatto combinano alle proteine del kamut e alle fibre, i grassi insaturi in particolare l’omega – 3 , dal ruolo cruciale nel controllo dei livelli di colesterolo e il calcio, di cui contiene 350 mg per ogni 100 g di prodotto, per cui indicato nelle diete che richiedono un supplemento di questo minerale.

3- Far bollire l’acqua salata (ma con controllo) e far cuocere i nostri spaghetti di Kamut, che impiegheranno una decina di minuti circa. Scolarli e versarli nella padella facendo amalgamare al sugo di pesce il tutto, al termine aggiungere qualche foglia di basilico ed una manciata di pinoli per guarnire.

A chi piace, un’idea sarebbe quella di sbriciolare la mollica di pane  integrale, farla tostare un pochino e mescolarla agli spaghetti con il sugo su fiamma alta per un paio di minuti.

Tags: , , , , ,

Visited 2 times, 1 visit(s) today